In linea con la costruzione, il rifugio è gestito da volontari. Tutto il ricavato della gestione viene destinato per sostenere i progetti attivi nelle missioni dell’Operazione Mato Grosso in Perù, Bolivia, Brasile ed Ecuador.

La struttura modernissima, è stata arredata con mobili in legno massello prodotte nelle cooperative di falegnameria Artesanos Don Bosco dell'Operazione Mato Grosso in Perù.

Dall'ampia terrazza si può godere dello splendido paesaggio della valle.

E' presente un servizio di bar-ristorante con cucina casalinga attenta ai prodotti tipici del territorio (come per esempio il famoso Jambon de Bosses).

Il salone, riscaldato dalla curiosa stufa in ghisa, è capace di ospitare fino a 90 persone contemporaneamente. Vi è anche un'area relax con spazio lettura per i grandi e angolo giochi per i più piccoli.

I posti letto sono 64, distribuiti in spaziose camere da quattro fino a dodici posti.

Il dormitorio invernale è di 8 posti, e vi si accede dal lato ovest del rifugio attraverso una comoda scalinata.

Le docce e i servizi sono in comune. Il rifugio è dotato di acqua calda su richiesta.

Non si accettano pagamenti con bancomat o carte di credito.